Menu Chiudi

Jig: TB Lures Casting Jig

image

In passato avevo giá parlato di jig prodotti artigianalmente, oggi vedremo i Casting Jig TB Lures di Thierry Breysse.


In commercio, c’era, e c’è gia qualcosa di più o meno “simile” come tipologia e metodo costruttivo, ma Thierry Breysse ha portato l’hand made a un livello molto alto con questi lavori, che nulla hanno da invidiare ai prodotti di provenienza industriale.
Questo casting jig viene costruito in tre grammature, da 30, 50 e 70 grammi.
La distribuzione del peso é concentrata prevalentemente nella parte centrale ed anteriore del jig.
L’armatura è molto solida e ben fatta, non è la classica armatura passante “piegata” a mano tipica dei jig home made, ma sono tutte costruite in serie, ricavate da una piccola lastra di acciaio inox, e molto simili a quelle presenti nei Cultiva Gekito e Kni.

L’unica nota negativa, (se così vogliamo definirla), di un’armatura così robusta, è che per collegare il jig ad un solid ring, si dovranno utilizzare split ring un po piu grossi del normale, dato che anche il piccolo da 30 grammi ha un’armatura bella tosta, e “slargherebbe” uno split ring troppo piccolo.
Tornando al metodo costruttivo, questi jig hanno la massa in piombo, e poi sono ricoperti in resina.
La resina è miscelata con colori appositi e brillantini, ed è proprio il rivestimento in resina che assicura a questo jig e alla grafica una lunga durata e una ottima resistenza nel tempo.
Da quando li uso non ho notato nemmeno un accenno di ingiallimento della resina.
Nonostante siano piu voluminosi rispetto a jig della stessa grammatura, consentono di raggiungere ugualmente un’ottima distanza di lancio.

Le grafiche disponibili al momento sono tredici, tutte molto belle, mentre le dimenzioni sono di 7 centimetri per la versione da 30 grammi, e 11 centimetri per la versione 50 e 70 grammi.
Bene il rapporto qualità prezzo, rispetto alla media del costo dei jig in commercio, sono più costosi, ma salvo arrocchi, ciò che si spenderà inizialmente ce lo ritroveremo ammortizzato nel tempo, dato che la colorazione è estremamente più duratura di un classico casting jig.

image


Simone Aprile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.