Menu Chiudi

Home Page


“Shore Jigging Italia” nasce dalla passione e l’amore per questa tecnica.

L’idea del “progetto” nasce durante una delle tante serate, come al solito, passate a guardare video e cercare online informazioni sulle attrezzature e sullo Shore Jigging in generale, e rendendomi conto che, specialmente in Italia non esisteva niente di specifico, mi misi in testa di creare qualcosa che accomunasse tutti gli appassionati di questa tecnica e che trattasse lo Shore Jigging nella chiave Italiana, dato che le attrezzature che utilizziamo e i nostri spot sono per lo più differenti da quelli Asiatici, Australiani e Greci.

Decisi quindi, di creare un forum, che però si rivelò fin da subito un fallimento.
Purtroppo la gente non si iscriveva, e quei pochi iscritti non postavano niente di niente, quindi abbandonai poco dopo l’idea del forum e scelsi la strada del blog, quindi creai un piccolo sito internet con annesso blog, dove, inizialmente io potevo scivere, in base alle mie esperienze e capacità, e chi aveva piacere di leggere ciò che scrivevo avrebbe potuto seguirmi.

Inizialmente chiesi anche ad alcune persone, che nel campo erano e sono molto più brave, capaci e informate di me, di partecipare a questo progetto, ma ahimè, nessuno ci credeva veramente.

Nel tempo le visualizzazioni ottenute da “Shore Jigging Italia”, che inizialmente erano veramente poche, sono pian piano aumentate articolo dopo articolo, anche grazie ai social network a cui il blog fa riferimento per pubblicizzare gli articoli, come Facebook attraverso il gruppo e la pagina, Instagram, Twitter, Tumblr e Google+ ottenendo un seguito di persone e visualizzazioni che mai avrei creduto di ottenere, specie dai paesi esteri, dato che il blog al momento è soltanto il lingua Italiana.

Dal 2013, questo progetto mi ha permesso di conoscere e confrontarmi con molte persone con la mia stessa passione, sia in Italia, che all’estero, permettondomi di crescere molto, sia come pescatore che come persona.
Giorno dopo giorno, vedendo le visualizzazioni e le visite ottenute non posso far altro che continuare a scrivere, per quel poco che la mia esperienza e le mie capacità permettono.
Spero che questo progetto possa nel tempo, essere utile a chiunque voglia avvicinarsi a questa tecnica e perchè no, anche a chi la pratica già da tempo.

Colgo l’occasione per ringraziare chiunque stia spendendo il proprio tempo per visitare il blog, e leggere ciò che che scrivo.
Grazie di cuore.


Cast away… Set the hook… Catch big!!!


Simone Aprile